21 — 25 aprile 2022

MUSICAGORITIENSIS

2. InternationalMusic Competition

MUSICA GORITIENSIS

Giuria

Direttore artistico prof. Alessandra Schettino

Carlo Teodoro - Italia

Presidente della giuria

Carlo Teodoro, violoncellista Veneziano, ha iniziato gli studi musicali presso il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia nella classe di Adriano Vendramelli, diplomandosi con il massimo dei voti e la lode. Successivamente si è perfezionato con Michael Flaksman presso l’Hochschule di Stoccarda e l’Hochschule di Mannheim conseguendo il Konzertexamen. Ha seguito inoltre i Master Class di Rocco Filippini, Natalia Gutman e Daniel Schafran.
Per la Musica da Camera si è diplomato al corso biennale di alto perfezionamento tenuto dal Trio di Trieste. Tra i fondatori dell’Ex Novo Ensemble di Venezia, è stato primo violoncello dell’Orchestra del Teatro Comunale di Treviso e dell’Orchestra Filarmonica di Udine affermandosi per lo stesso ruolo ai concorsi indetti dal Teatro La Fenice di Venezia e dal Teatro Verdi di Trieste. Per più di dieci anni ha fatto parte dei I Solisti Veneti di Claudio Scimone, inoltre ha collaborato con l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana, l’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, l’Orchestra da Camera di Padova e del Veneto e I Solisti Filarmonici Italiani. Svolge un’intensa attività concertistica esibendosi nell’ambito di prestigiosi Festival in tutto il mondo tra i quali: Festival di Salisburgo, Großer Musikvereinsaal di Vienna, Opera di Montecarlo, Seoul Arts Center, Avery Fisher Hall (Lincoln Center di New York), Sala Concerti Conservatorio di Mosca, Dresdner Musikfestespiele, Teatro Colon di Buenos Aires, Tokyo Opera City Takemitsu Memorial, Sapporo Concert Hall Kjtara, Osaka Izumi Hall. Gli sono state dedicate composizioni da Claudio Ambrosini, Luca Mosca, Marino Baratello, Ivan Vandor, Renato Miani. Ha registrato brani in prima assoluta per le principali radio europee e numerosi CD di Musica da Camera per: Dynamic, Giulia, Arts, ASV Ricordi, Rivo Alto, AS disc, Stradivarius, Edipan, Velut-Luna, Denon, Naxos, Ricordi. Tra le ultime produzioni la “Sequenza XIV per violoncello solo” di L. Berio (CD Black Box di ASV) e “Checkpoint” di M. dall’Ongaro (CD Stradivarius). E’ titolare della cattedra di Musica da Camera e docente di Violoncello per il Biennio Specialistico ad indirizzo interpretativo presso il Conservatorio Statale di Musica Jacopo Tomadini di Udine.


Caroline Oblasser – Austria

Caroline Oblasser è nata a Norimberga e ha iniziato a suonare il violoncello all’età di quattro anni. I suoi primi insegnanti sono stati la signora Kuno e Lübomir Dragov all’Istituto di Musica di Erlangen. Da bambina è stata la più giovane studentessa ospite al Conservatorio Meistersinger di Norimberga nella classe del Prof. Claus Reichardt e più tardi ha continuato gli studi con Walter Nothas a Monaco. Si è laureata con lode all’Università Mozarteum di Salisburgo con il Prof. Wilfried Tachezi specializzandosi in concertismo ed in musica da camera. Già durante gli studi si è affermata in patria e all’estero come membro fondatore del Salzburg Piano Trio insieme ad Angelika Schopper (pianoforte), con la quale si è esibita in duo in numerosi concerti. Allo stesso tempo, Caroline ha conseguito una seconda laurea all’Università Paris Lodron di Salisburgo nel campo della linguistica. Dopo un anno all’estero in Giappone e la sua tesi di laurea sugli anglicismi nel linguaggio della stampa e della pubblicità, ha lavorato prima in un’importante agenzia pubblicitaria di Salisburgo, fondando poi nel 2007 la sua casa editrice Edition Riedenburg. La casa editrice comprende ora circa 200 titoli nel campo delle guide e della saggistica, nonché libri per bambini e ragazzi. Per alcuni di essi, i saggi SOWAS!, Caroline ha composto canzoni appropriate al tema, registrandole inoltre  sul canale YouTube di Edition Riedenburg.


Adriano Melucci Italia

Nato a Bari nel 1992 in una famiglia di musicisti, si è diplomato nel 2013 con il massimo dei voti, lode e menzione speciale presso il Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli sotto la guida del M° Marcello Forte, all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma nel 2014 sotto la guida del M° Giovanni Sollima ed al Conservatorio della Svizzera Italiana con la Prof.ssa Monika Leskovar, dove ha conseguito, nel 2016, con il massimo dei voti, il Master of Arts in Music Performance. Dal 2009 al 2015 ha seguito i corsi di perfezionamento del M° Rocco Filippini presso l’Accademia “W. Stauffer” di Cremona e nel 2014 presso l’Accademia Chigiana di Siena con il M° Antonio Meneses. Ha seguito, inoltre, corsi di perfezionamento con i maestri Maria Kliegel, Massimo Polidori, Gabriele Geminiani, Sandro Laffranchini e partecipato al corso per orchestra d’archi della “Academy Gustav Mahler European Concertmaster” tenuto dal M° Wolfram Christ. Vincitore di più di 20 concorsi fra nazionali ed internazionali. Fra questi il 1° premio alla Rassegna Nazionale d’Archi ”Mario Benvenuti” di Vittorio Veneto nelle edizioni 2008 e 2010, 1° premio al Concorso musicale di Giussano del 2011, 2° classificato al Concorso “Premio Geminiani” di Verona (2012) che gli ha consentito di ricevere, in comodato d’uso, un violoncello “Gaetano Vinaccia” (Napoli 1886), menzione speciale alla IX edizione del “Premio Nazionale delle Arti” promosso dal MIUR (Ministero dell’Università e Ricerca), Premio “Marco Allegri” alla XVIII Rassegna Migliori Diplomati 2013/2014. Nel 2009, a seguito di selezione presso il Conservatorio “Nino Rota”, ha eseguito il concerto di Saint-Saens per violoncello e orchestra in veste di solista e nel 2011, in rappresentanza dello stesso Conservatorio, ha suonato per la Radio Vaticana, nell’ambito delle trasmissioni “Conservatori in concerto”, eseguendo in diretta radiofonica. Ha ricoperto il ruolo di primo violoncello dell’Orchestra Nazionale dei Conservatori dal 2012 al 2014, dell’Ensemble Novecento (2012), gruppo costituito dai migliori allievi dei corsi di perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma sotto la direzione artistica del M° Carlo Rizzari ed attualmente della Young Talents Orchestra EY con la quale suona anche da solista. È stato invitato a ricoprire lo stesso ruolo di primo violoncello dalla JuniOrchestra dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma, dall’Orchestra del Teatro Cilea di Reggio Calabria e dall’Orchestra Filarmonica della Calabria. È risultato vincitore di audizioni presso il Teatro “La Scala” (secondo violoncello, 2018) l’Orchestra del Teatro “La Fenice” di Venezia e dell’Orchestra Haydn di Bolzano, Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Collabora con le seguenti orchestre: Teatro alla Scala, Filarmonica della Scala, Teatro Regio di Torino, Teatro “La Fenice” di Venezia, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro Sociale di Como, “Leonore” di Pistoia, “LaFil” di Milano e Internazionale d’Italia, suonando con direttori di chiara fama quali R. Chailly, F. Luisi, T. Netopil, X. Zhang, V. Gergiev, Z. Metha, P. Jarvi, M. W. Chung, D. Gatti, D. Harding, H. Blomstedt. Ha tenuto concerti di musica da camera con Oliver Kern, Ermanno Calzolari, Gabriella Dall’Olio, Oleksandr Semchuk. Nel 2013 è stato il violoncellista del “Quartetto Mitja” con il quale ha suonato per importanti associazioni musicali (Università Cattolica di Roma, Associazione Amici di Paganini di Genova, Villa Walton ad Ischia ecc.) risultando vincitore del primo premio al Concorso Europeo di esecuzione musicale “Jacopo Napoli”. Nel 2016 è stato selezionato dal M° Riccardo Muti per ricoprire il ruolo di primo violoncello dell’Orchestra L. Cherubini. Nel 2017, a seguito di selezione, ha ricoperto il ruolo di primo violoncello e tutor dell’Orchestra UniMi. Attualmente, risultato vincitore di concorso, ricopre il ruolo di secondo violoncello con obbligo del primo e della fila presso il Teatro “Giuseppe Verdi” di Trieste.


Igor Mitrović - Slovenia

Nato a Beirut nel 1968, Igor Mitrović ha iniziato a studiare violoncello a Belgrado, continuando  a Lubiana e Basilea con Miloš Mlejnik, Antonio Meneses e Walter Levin (LaSalle Quartett).Durante i suoi studi, ha anche partecipato a corsi di perfezionamento estivi con Daniel Shafran, Janos Starker e Boris Pergamenschikov tra gli altri. Igor Mitrović è il capo sezione  dell’Orchestra della  Radio e Televisione slovena – RTV di Lubiana. Nel 2005 è diventato professore al Conservatorio di Stato della Carinzia a Klagenfurt, in Austria.


Branimir Pustički - Croazia

Il violoncellista Branimir Pustički (Zagabria, 1981) si è diplomato sotto la guida di Valter Dešpalj all’Accademia di musica di Zagabria, perfezionandosi in seguito con Reinhard Latzko a Vienna e Jakob Kullberg a Stavanger, in Norvegia. È vincitore di numerosi concorsi e premi nazionali e stranieri, tra cui il premio Young Musician of the Year della Filarmonica di Zagabria e American Express, il primo premio e il premio del pubblico al concorso internazionale “J. Brahms” in Austria e il primo premio e premio HDS al concorso “Boris Papandopulo” nella categoria di musica da camera. Si esibisce come solista con la Filarmonica di Zagabria, la Sinfonica della Radio e Televisione Croata, Zagreb Soloist, Croatian Baroque Ensemble, Ukrainian State Philharmonic, Varaždin Chamber Orchestra, Human Rights Orchestra e Zara Orchestra da Camera. Partecipa regolarmente a festival e importanti stagioni in Croazia (Festival estivo di Dubrovnik, Osorskifestival, Biennale musicale di Zagabria, Sala concerti Vatroslav Lisinski, ecc.) Per l’archivio musicale dell’ Orchestra sinfonica della Radio e Televisione Croata ha registrato opere per violoncello e orchestra dei compositori croati J. Tkalčić, M Ruždjak, M. Kelemen, K. Seletković, G. Tudor e R. Matz. Grazie ad una lunga collaborazione con il pianista Peter Gilming ed il Trio 1887, si esibisce spesso con importanti artisti in Croazia e all’estero, nella maggior parte dei paesi europei, Giappone, Messico e Stati Uniti. È il primo violoncello dell’Orchestra Sinfonica della Radio e TV croata, e nella stessa veste collabora con la Filarmonica di Copenaghen, la Zadar Chamber Orchestra e l’orchestra “HumanRights”. È professore di violoncello presso l’Accademia di musica di Zagabria e l’Accademia delle arti di Spalato e tiene corsi di perfezionamento in Croazia, Norvegia e Svezia.