21 — 25 aprile 2022

MUSICAGORITIENSIS

2. InternationalMusic Competition

MUSICA GORITIENSIS

Giuria

Direttore artistico prof. Alessandra Schettino

Vincenzo Balzani - Italia

Presidente della giuria

Vincenzo Balzani si è diplomato in pianoforte presso il conservatorio “Verdi” di Milano sotto la guida di Alberto Mozzati con il massimo dei voti e la lode. A 14 anni 1° premio al “Ricordi” di Milano. A 16 anni premio “Liszt” al “Maria Canals” di Barcellona. A 19 2° premio al “Pozzoli” di Seregno e 1° premio al “Città di Treviso” e al “F.P. Neglia” di Enna al “G. B. Viotti” di Vercelli. Nel 1975, anno del centenario della nascita di Maurice Ravel, ha rappresentato la Rai nella rassegna – concorso presso l’ORTF a Parigi. Nel corso della sua carriera ha effettuato tournée in tutto il mondo e si è esibito per prestigiosi teatri e celebri festival italiani come solista con orchestra e in formazioni cameristiche (La Scala, San Carlo, Petruzzelli, Regio di Torino, Olimpico, Festival di Bergamo e Brescia, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Settembre Musica). Ha al proprio attivo numerose registrazioni radiotelevisive e incisioni con musiche di Scarlatti, Mozart, Hummel, Beethoven, Chopin (integrale degli studi Op.10 e Op.25), Rossini – Liszt, Schubert – Liszt, Debussy.
Dal 1973 è titolare della cattedra di pianoforte principale dal 1973 al 1995 al Conservatorio di Piacenza e dal 1996 al 2016 al Conservatorio di Milano. E’ regolarmente invitato a far parte di giurie di concorsi internazionali (G.B. Viotti, Rina Sala Gallo, Pozzoli, London, Madrid, Tchaikovsky junior di Kurashiki, Takamatsu, Parnassos di Monterrey, Hummel,Shenzhen) e a tenere masterclass, conferenze in tutto il globo. Da tempo unisce all’attività concertistica e didattica quella organizzativa. Attualmente è direttore artistico dei concorsi internazionali “Città di Cantù” e “Valsesia Musica” e dei concorsi riservati ai giovani talenti, “Pianotalents” di Milano,  “Monterosa – Kawai” di Varallo, del “Tadini International” di Lovere  e del Champion’s Keyboard Piano Competition Online. Dal 2010 è stato consulente artistico del prestigioso concorso “Pozzoli” di Seregno e dal 2012 del Pozzolino fino al 2020. Dal 2009 fondatore e Direttore artistico di Pianofriends.  E’ Presidente dell’Associazione PianoIn di Milano. Da gennaio 2018 è regolarmente invitato a tenere concerti, seminari e masterclass nelle più importanti sale della Repubblica Popolare Cinese e ad Hong Kong come testimonial del “Yangtze River Grand Piano”. Collabora con la “Parsons Limited” di Hong Kong ad un importante progetto educativo-musicale per l’infanzia.


Andreas Frölich – Germania 

Il pianista tedesco Andreas Frölich ha studiato con i Maestri Stefan Askenase, Vitaly Margulis a Friburgo e Pavel Gililov a Colonia. È stato premiato in diversi concorsi pianistici internazionali, come a Senigallia, Finale Ligure, Vienna, Milano, e molti altri… Si esibisce nelle sale da concerto e teatri più famosi d’Europa, Sud America, Asia, Sud Africa e Australia, così come nei più importanti festival musicali, tra cui il Rheingau Musikfestival, Schleswig Holstein Musikfestival, Salzburg, Emilia Romagna Festival, Schubertiade Roskilde e molti altri nel mondo. Come solista Andreas Frölich si è esibito con le più famose orchestre internazionali. Ha registrato per molte stazioni radio nazionali (in Germania) ed internazionali e ha pubblicato più di 40 CD (alcuni dei quali premiati) per diverse etichette come OEHMS CLASSICS, CPO, EMI, BMG, Divox, Signum, Fono.
Andreas Frölich è direttore artistico e presidente del Concorso pianistico internazionale “MozArte” di Aachen, direttore artistico del Festival internazionale di musica “MozArte” e direttore artistico della stagione concertistica “Orpheo” per giovani premiati a Kerkrade nei Paesi Bassi.
È professore alla Hochschule für Musik und Tanz Köln – Aachen, alla Kalaidos Musikhochschule Zürich, all’Accademia Talent music Masters di Brescia, è inoltre professore ospite all’Accademia estiva internazionale Mozarteum Salzburg, all’Accademia Euro Arts, all’Accademia Online Piano Masterclass in Spagna e tiene masterclass in tutto il mondo. Negli ultimi anni i suoi studenti hanno vinto più di 150 premi (primi e secondi) in concorsi pianistici internazionali. È spesso invitato come membro della giuria in molti concorsi pianistici internazionali. Andreas Frölich è un artista ufficiale Steinway.


Aki Kuroda -  Giappone

In seguito alla laurea conseguita presso la Tokyo National University of Fine Arts, ha approfondito gli studi sotto la guida dei Prof. Karl-Heinz Kammerling, Hans Leygraf e Bruno Mezzena. Vincitrice di numerosi premi nazionali e internazionali (French Music Competition, Premio Speciale per l’Esecuzione del Repertorio Contemporaneo al Contemporary Piano Music Competition in Spagna, Contemporary Music Competition della Japan Society for Contemporary Music) ha preso parte ad importanti rassegne, quali ISCM World New Music Days, Suntory Summer Festival ecc., realizzando inoltre numerose prime esecuzioni. Oltre all’attività di pianista, compone musica per trasmissioni e spot pubblicitari televisivi, curandone la trascrizione. Collabora attualmente con illustri musicisti, tra cui il direttore d’orchestra Giorgio Bernasconi, Alessandro Carbonare (clarinetto), Elena Casoli (chitarra), Ole Edvard Antonsen (tromba) ed il Quartetto Prometeo.
Ha rivolto particolare attenzione ai lavori di Piazzolla, a cui sono dedicati i suoi primi album da solista (Japan Victor). E’ apprezzata non solo come pianista di musica classica e contemporanea, ma anche come interprete di tango e jazz. Inoltre ha ottenuto grande consenso in tutto il mondo per la sua registrazione di musica per videogiochi “FINAL FANTASY X. XIII, Piano Collection”. Nel 2004 ha pubblicato l’album “Tarkus & Pictures at an Exhibition”, dedicato ai lavori di Keith Emerson. Nel 2008, nell’ambito del festival Spazio Musica di Cagliari, ha eseguito la nuova composizione di Sylvano Bussotti, “La Tastiera Poetica”. Ha inciso 20 CD, l’ultimo in ordine di tempo dal titolo “Firebird” dove ha inciso “Firebird” di Stravinsky trascritto da Guido Agosti, assieme alla trascrizione per pianoforte solo di Eduard Steuemann di Kammersyphonie N.1 di Schönberg, che ha ottenuto le 5 stelle dalla rivista BBC Music Magazine.
E’ membro della commissione dell’Associazione Nazionale Giapponese dei docenti di pianoforte “PTNA”, attraverso la quale tiene oltre 20 seminari all’anno in varie città giapponesi, durante i quali, oltre alle lezioni per gli allievi, insegna anche metodologia pianistica per gli insegnanti di pianoforte in Giappone. E’ inoltre insegnante del corso superiore di pianoforte presso l’Accademia Musicale Pescarese ed i suoi allievi sono vincitori di numerosi concorsi, tra cui: Concorso Internazionale Valsesia Musica, Pozzoli, IBLA Grand Prize, Luciano Luciani, Concorso Internazionale Pianoforte e Orchestra Città di Cantù. Viene spesso invitata come membro di giuria dai diversi concorsi associati con la Fondazione Alink-Argerich.


Azra Medić – Bosnia ed Herzegovina

La pianista bosniaca Azra Medić è attiva come solista, musicista da camera e pedagoga.
I primi passi della sua formazione musicale sono stati a Zagabria e Sarajevo, dove ha terminato gli studi universitari ottendendo il premio come “Miglior studente dell’Università di Sarajevo”. I suoi professori sonos stati Neda Stanković (allieva di Leonid Brumberg e Dubravka Tomšić) e Boris Kraljević (allievo di Lev Naumov). Ha proseguito gli studi all’Accademia di Musica di Zagabria con Đuro Tikvica (allievo di Tatjana Nikolajeva e Boris Romanov), all’Accademia di Musica di Kassel con Ivan Urwalov e all’Università di Musica di Friburgo con Elza Kolodin.
Durante i suoi studi ha vinto numerosi premi ai concorsi internazionali in Bosnia ed Erzegovina e  ai concorsi internazionali in Russia (Mosca), Italia (Gorizia, Roma), Francia (Parigi). Azra Medić ha partecipato a corsi di perfezionamento con Christopher Taylor, Leslie Howard, Peter Feuchtwanger, Noel Flores, Martin Hughes, Rudolf Kehrer, Igor Khudolei, Diane Anderson, Markus Schirmer, Avedis Kouyoumdjan. Dopo la laurea a Friburgo nel 2012, ha iniziato a lavorare all’Accademia di Musica di Sarajevo, prima come assistente al dipartimento di pianoforte e dal 2015 come professore ordinario. Si è esibita in numerosi concerti da solista ed in formazioni da camera in Bosnia, Croazia, Serbia, Montenegro, Germania, Svizzera, Austria, Italia, Francia, Grecia.  Il suo repertorio è molto ampio e spazia dal Barocco alla musica contemporanea, includendo rinomati compositori bosniaci e croati. Tiene corsi di perfezionamento nelle scuole di musica in Bosnia-Erzegovina e all’estero e partecipa regolarmente in concorsi statali ed internazionali in veste di giurato.


Luca Trabucco - Italia

Luca Trabucco è nato a Salerno nel 1970; intrapresi gli studi musicali al Conservatorio di Genova con Claudio Proietti per il pianoforte e Adelchi Amisano per la composizione, si è quindi perfezionato all’ “Accademia Incontri” col Maestro di Imola con Lazar Berman, Alexander Lonquich, Boris Petrushanski, Riccardo Risaliti e Piero Rattalino. Vincitore di molti concorsi pianistici internazionali (Venezia, Treviso, Viotti-Valsesia, New Orleans e altri) ha suonato in tutta Europa, Stati Uniti, Medio ed Estremo Oriente; ha al suo attivo numerose registrazioni ed incisioni tra le quali figurano diversi lavori scritti appositamente per lui. Nel corso degli anni ha approfondito il repertorio francese del primo ‘900, suonando l’integrale di Debussy e Ravel, autori per i quali è considerato uno specialista. Trabucco è invitato di frequente a tenere masterclass e siede spesso nelle giurie di concorsi internazionali, insegna pianoforte al Conservatorio Tartini di Trieste. Nel 2020 il Comune di Marineo in Sicilia, terra d’origine della sua famiglia, lo ha insignito della consegna delle chiavi della città per meriti artistici.